Inizio 5 Discussione 5 COMPRAVENDITA TITOLI

COMPRAVENDITA TITOLI

da | 9 Giu 2024 | Discussione, Primo piano

di AA.VV.

Tutti coloro che hanno dovuito confrontarsi con l’inserimento in GPS o il loro rinnovo ma anche con gli stessi concorsi, hanno avuto a che fare con l’inserimento dei TITOLI.
La quantità e le tipologie dei quali, ma anche dei CFU, balza agli occhi oltre che alla tastiera di ciascuno. Sull’acquisizione dei titoli, da tempo. è in atto un mercato, spesso anche delle truffe vere e proprie in cui cadono i precari più disperati o più scafati. Una indegna compravendita fommentata dal Ministero dell’Istruzione: un percorso che in questi ultimi anni ha assunto toni e forme parossistiche. Un fiume di denaro è transitato dalle tasche dei candidati ad una occupazione nel mondo della scuola alle casse di questi mercanti di punti. Se non è una truffa, è un furto. Di ciò non sono esenti le Università, che tra ritardi, imprecisioni e discriminazioni varie, hanno avviato o lo stanno per fare i corsi per acquisire questi fantomatici CFU al costo minimo di 2.500€. Una vergogna verso cui si inveisce ma poi si è costretti a chinare la testa: tutti si indignano ma nessuno fa qualcosa di concreto. E poi il rischio del sorpasso è dietro un titolo o un cfu. La guerra tra poveri continua, senza che si intravveda la fine. G.Z.

Riportiamo qui di seguito una piccola scheda esemplificativa.

Ogni aspirante supplente può avere maggiori o minori possibilità di essere convocato a scuola in base al punteggio che ha in GPS. Il punteggio è dato dal servizio già effettuato nelle scuole, dai titoli di studio e da ulteriori titoli aggiuntivi conseguiti, come master, certificazioni informatiche e linguistiche.

Con l’ultima tabella di Valutazione Titoli in vigore il punteggio attribuito alle certificazioni informatiche è stato ridimensionato. Ora infatti, nelle Graduatorie Provinciali Scolastiche per docenti, sono state valutate 0,5 punti l’una, per un massimo di 2 punti complessivi.

Con la FAQ n. 16 pubblicata il 24 luglio 2020 sul sito ufficiale del Ministero dell’Istruzione, si chiarisce inoltre che sono valutabili sia le certificazioni informatiche che le certificazioni digitali. Ecco cosa afferma il ministero:

“Le nuove Tabelle allegate all’OM 60/2020 prevedono l’attribuzione di 0,5 punti per le “Certificazioni informatiche, per ogni titolo presentato e sino a un massimo di quattro titoli per complessivi 2 punti” e non è prevista una distinzione tra certificazioni informatiche e certificazioni digitali. Sono valutabili entrambe le tipologie? Sono valutabili anche gli attestati? Risposta: Sì”.

Quali sono le certificazioni informatiche Gps che attribuiscono punteggio

Tra i titoli informatici che danno punteggio, i più richiesti sono i seguenti:

Ogni titolo è riconosciuto dal Ministero dell’Istruzione, quindi valido ai fini del punteggio. I corsi possono essere svolti tutti online in poco tempo, e dopo ogni esame online viene inviato il relativo attestato che si può utilizzare ai fini delle graduatorie o a fini concorsuali.

Nelle graduatorie GPS vengono riconosciuti fino a 2 punti totali per le certificazioni informatiche, quindi si possono conseguire fino a 4 certificazioni a scelta.

Soloformazione.it ha anche a disposizione il pacchetto Digital Skill con 4 certificazioni informatiche a scelta a 99 euro in totale.

L’utilizzo generico del PC inoltre non è più sufficiente, ed è importante avere più di un attestato di informatica. È richiesto saper utilizzare correttamente la lavagna interattiva multimediale o il monitor touch, e tutti quei software didattici, come Google Workspace (detto anche Google Suite), finalizzati alla gestione della didattica sia in presenza che a distanza. 

Le certificazioni linguistiche

La conoscenza almeno intermedia di una lingua europea, in particolare l’inglese, è ormai requisito indispensabile per lo studio e per il lavoro.

Il possesso di una certificazione linguistica in particolare è richiesto anche a docenti e aspiranti docenti. Nelle GPS la certificazione B2 conferisce 3 punti, la C1 4 punti e la C2 6 punti nelle GPS.

Redazione

Pubblicato da: Redazione

Classe di concorso A10 – Discipline grafico-pubblicitarie – Errore di interpretazione della tabella DM 259/2017 in Veneto per i laureati in architettura  Sentenza n. 409/2024 pubblicata il 06/06/2024

Classe di concorso A10 – Discipline grafico-pubblicitarie – Errore di interpretazione della tabella DM 259/2017 in Veneto per i laureati in architettura
Sentenza n. 409/2024 pubblicata il 06/06/2024

Si rende pubblica la sentenza del Tribunale del lavoro di Padova in merito all'esclusione dalle graduatorie delle/degli insegnanti con laurea in architettura vecchio ordinamento dalla classe A10, con relativa decurtazione del punteggio,...

Categorie

Archivi

Shares
Share This